Lunedì 21 maggio alle ore 16.00 presso la Sala Goldoni di Palazzo Gallenga si terrà un’importante iniziativa che vedrà presente uno dei maggiori istituti di ricerca politica italiani, lo IAI (Istituto Affari Internazionali) fondato nel 1965 da Altiero Spinelli, considerato uno dei padri dell’Europa unita ed estensore del celebre manifesto di Ventotene. Porterà i saluti il Rettore Giovanni Paciullo, mentre a introdurre il dibattito ci sarà il Prof. Emidio Diodato, docente di Politica internazionale del Rics.

Oggi lo IAI è un importante think tank, che si occupa di relazioni e politica internazionali ed è diretto da Nathalie Tocci, che sarà presente all’incontro di lunedì pomeriggio. Il titolo dell’iniziativa è “I giovani e la (ri-)forma del mondo”, un’occasione per parlare del ruolo dei giovani nel futuro dell’Italia e dell’Europa in un periodo di grandi cambiamenti a livello di equilibri globali.

A presentare il Premio IAI ci sarà anche il Prof. della Luiss Federico Niglia, responsabile dei progetti di formazione dell’Istituto che racconterà che cos’è il Premio IAI al quale possono partecipare tutti gli studenti universitari di qualsiasi anno di corso e i laureati da meno di un anno.

 

https://www.unistrapg.it/it/i-giovani-e-la-ri-forma-del-mondo